21072017Ultime Notizie:

A.N.A.S VENETO e ASFA insieme per un obiettivo comune

Un sodalizio che si riconferma per dare una mano agli ospedali del veronese: A.N.A.S. Veneto e ASFA – Associazione Donatori di Sangue San Francesco, si sono attivati con una nuova collaborazione, alla ricerca di nuovi donatori per sopperire alla sempre maggiore richiesta di sangue degli ospedali veronesi: “Nella nostra provincia le richieste di sangue continuano ad aumentare e non sono soddisfatte dalle attuali donazioni: la quantità di sangue che le Unità Operative degli ospedali veronesi richiede è sempre più alta; nonostante ci siano molti donatori, solo il 6% circa della popolazione veronese è effettivamente donatore. Arrivare all’autosufficienza è un grande obiettivo: il fabbisogno annuo è di 58.000 sacche di sangue e 15.000 di plasma, ossia 6.000 donazioni al mese, cioè 200 al giorno”.

A.N.A.S. Veneto come sempre è in prima fila quando si parla di salute: dalle campagne di sensibilizzazione contro l’abuso di alcol “non troppo piccoli per parlare di alcol” e “Piccolo per bere, non per sapere” (sbarcato dal Veneto su territorio nazionale) alla campagna “In salute con lo sport”, la promozione di uno stile di vita corretto e rispettoso verso il nostro corpo è sempre stata molto a cuore anche alla sede nazionale dell’associazione.

“Il presidente ASFA, Flavio Bertaiola, ha spesso presenziato agli eventi A.N.A.S. Veneto per divulgare gli intenti dell’associazione e l’ASFA ha anche contribuito concretamente all’attuazione dei progetti della nostra struttura, adesso tocca a noi dare una mano concreta, cosa che ci siamo attivati immediatamente a proporre, sarà divulgato il messaggio di ASFA volto a reclutare nuovi donatori in tutte le sedi ANAS e verso tutti i soci con i mezzi di comunicazione a disposizione.” Ha dichiarato il portavoce ANAS Veneto Francesco Bitto (a sinistra  nella foto di repertorio di fianco a Bertaiola).bitto bertaiola