21092017Ultime Notizie:

A.N.A.S. consiglia l’itinerario “2000 Anni di acqua a Roma: l’Aqua Virgo e i segreti della Fontana di Trevi”

La passeggiata avrà luogo sabato 24 ottobre e si snoderà fra i vicoli e i trevimeandri della Città Eterna.
L’acquedotto Vergine (Aqua Virgo) è stato costruito per volere di Agrippa, per alimentare le terme fatte costruire in Campo Marzio, ed inaugurato nel 19 a.C. .

Si tratta dell’acquedotto più prestigioso di Roma in quanto l’unico sempre rimasto in funzione, grazie a numerosi restauri e rifacimenti, che oggi alimenta alcune delle più famose del centro storico di Roma: la Fontana di Trevi, la Fontana della Barcaccia di Piazza di Spagna e la Fontana dei Quattro fiumi di Piazza Navona! Grazie al ritrovamento di resti archeologici al di sotto dell’ex cinema Trevi, si è capito il percorso sotterraneo dell’acquedotto e si è identificato il Castellum Aquae, ovvero il bacino di raccolta delle acque portate dall’Aqua Virgo che poi da qui veniva incanalata in piccolo condutture per servire tutta l’area del Campo Marzio. Appena a due passi si trova la Fontana di Trevi, e visitarla in questo periodo costituisce un’occasione unica, avremo modo di vedere da vicino come non mai le statue che la decorano, grazie ai lavori di restauro in corso.

ITINERARIO:
Vicus Caprarius e le testimonianze sotterranea nell’ex cinema Trevi
La Fontana di Trevi

Inizieremo la nostra visita guidata presso la struttura dell’ex cinema Trevi: proprio in seguito alla volontà di ristrutturare questo edificio, per costruire un’area di ristorazione abbinato ad una sala cinematografica, sono stati fatti degli scavi che invece hanno portato ad una scoperta storica senza precedenti! Scendendo quindi nei sotterranei potremo vedere, nel settore nord, un’insula a tre piani di epoca neroniana, che in seguito venne trasformata in una lussuosa domus imperial (prima metà del II secolo d.C. – fine II secolo d.C.). L’edificio a sud invece aveva probabilmente una destinazione pubblica, caratterizzato dalla presenza di grandi vani coperti con volte a botte, e venne trasformato in epoca adrianea in un grande serbatoio idrico con capacità di circa 150.000 litri: il famoso castellum aquae dell’acquedotto Vergine. Dopo di che proseguiremo presso la celeberrima Fontana di Trevi, che costituiva la mostra terminale dell’acquedotto Vergine. Proprio sui bassorilievi della Fontana viene narrata la leggenda secondo la quale la sorgente di acqua da cui poi ebbe origine l’acquedotto sia stato indicato da una giovane fanciulla.

Capiremo insieme l’origine del nome della Fontana e ammireremo ogni particolare decorative e scultoreo di questo capolavoro!

PASSEGGIATA D’ARTE: ore 17.00 – 19.00 – APPUNTAMENTO h.17.00 Vicolo del Puttarello 25 – TERMINE h.19.00 Fontana di Trevi

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 12.50 a persona in loco alla guida in contanti. Si prega di portare con se banconote di piccola taglia.

INFO&PRENOTAZIONI: info@adm-arte.it oppure 349 7744315 Ilaria
La visita guidata sarà curata e presieduta dalla Dott.ssa Grazia Tomasello.

 

Commenta l'articolo