25092017Ultime Notizie:

A.N.A.S. consiglia la Passeggiata d’Arte “Alla scoperta di un piccolo favoloso scrigno: il Museo Barracco” per sabato 31 ottobre

“Nel cuore della città di Roma, vicino a Campo dè Fiori (Rione Parione) è presente un piccolo museo, poco conosciuto ma che è un vero e proprio Museo-Barraccoscrigno contenente tanti tesori!”

Parliamo del Museo di scultura antica Giovanni Barracco. Egli era un nobile calabrese, la sua famiglia era di antichissime origini e arrivò ad essere la più ricca del Regno delle due Sicilie. Giovanni Barracco, dopo essere entrato in politica ed aver soggiornato nelle principali città italiane, giunse infine a Roma dove divenne Senatore del Regno nel 1886.

Proprio durante la sua permanenza a Roma, diede inizio a una serie di provvedimenti relativi al patrimonio artistico italiano, e iniziò a collezionare una serie di opera d’arte provenienti dal mondo antico comprendendo opere di arte egizia, assira, etrusca, cipriota, greca e romana, fino a qualche esemplare di arte medievale. L’intento, apertamente dichiarato dal collezionista nel catalogo del 1893, era quello di “formare un piccolo museo di scultura antica comparata”, e proprio le sue opera costituiscono il nucleo principale del museo che oggi conosciamo come il Museo di scultura antica di Giovanni Barracco.

Visiteremo le nove sale del museo, all’interno delle quali vi sono le opere suddivise a seconda della civiltà di appartenenza. Nelle prime due sale vedremo importanti esemplari dell’arte egizia e alcuni reperti provenienti dalla Mesopotamia, per poi proseguire nella terza sala con opera fenicie. Nella quarta troveremo invece statue e opera provenienti da Cipro, importantissimo crocevia di civiltà al centro del Mediterraneo orientale. La sala V costituisce una bellissima galleria piena di sculture classiche greche, sia originali sia copie di epoca romana, ma che testimonia il livello di bravura e perfezione che si era raggiunto nel V sec. a.C. . Anche nelle sale successive vedremo opere romane che sono in realtà copie di statue classiche e tardo classiche. Nella sala VI e VII vedremo invece esemplari di ceramica greca e italica.

Il nostro percorso si conclude infine nella sala IX, con esemplari di reperti provenienti da opere e monumenti pubblici romani, e qualche esemplare di epoca medioevale.

PASSEGGIATA D’ARTE: ore 11.15 – 12.45 – APPUNTAMENTO h. 11.15 Ingresso Museo Corso Vittorio Emanuele 166/A punto di riferimento edicola – TERMINE h.12.45

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 12.50 a persona in loco alla guida in contanti. Si prega di portare con se banconote di piccola taglia.

INFO&PRENOTAZIONI: info@adm-arte.it oppure 349 7744315 Ilaria

La visita guidata sarà curata e presieduta dalla Dott.ssa Grazia Tomasello.

Commenta l'articolo